Impara a curare il tuo giardino
 

Espiantare e ripiantare

L'Infante di Spagna 15 Set 2017 15:29
Ciao a tutti, ho una siepe di photinia che sta al confine del mio giardino.
Vorrei erigere un muretto, max 50 cm, per darepiu' solidita' alla rete di
recinzione e la siepe rende difficoltosa l'operazione. Secondo voi la siepe, a
dimora da circa 5 anni, si puo' espiantare e ripiantare? Che accortezze vanno
prese? Attendere la stagione invernale mi sembra il minimo. C'e' altro da
considerare? Potarla molto corta prima dell'operazione? Adesso e' alta circa 180
cm e le piante sono distanti circa 40 cm una dall'altra.
Grazie

--
L'Infante di Spagna
elledi 26 Set 2017 11:00
Il 15/09/17 15.29, L'Infante di Spagna ha scritto:
> Ciao a tutti, ho una siepe di photinia che sta al confine del mio
> giardino. Vorrei erigere un muretto, max 50 cm, per darepiu'
> solidita' alla rete di recinzione e la siepe rende difficoltosa
> l'operazione. Secondo voi la siepe, a dimora da circa 5 anni, si puo'
> espiantare e ripiantare? Che accortezze vanno prese? Attendere la
> stagione invernale mi sembra il minimo. C'e' altro da considerare?
> Potarla molto corta prima dell'operazione? Adesso e' alta circa 180
> cm e le piante sono distanti circa 40 cm una dall'altra.

seguo.
stessa situazione. L'intenzione sarebbe ( molto sarebbe) di usare dei
prefabbricati a T o a L che si posizionano scavando poco (15-20 cm) in
modo da non
toccare troppo le radici. Ce ne sono anche di decenti con la faccia a
vista in sasso. (cerca muretti prefabbricati) Ci sono anche fioriere
semplici o modulari sovrapponibili (credo che si chiamino muri
alveolari) e ci sono le gabbie di sasso.

Poi c'e' l'altra soluzione: affogare dei plinti e collegarli con un
prefabbricato. (dai un' occhio a cemensolai)

Assolutamente no espianto. Neanche con un escavatore riesci a salvarle
visto che stanno a 40 cm di distanza. Per la potatura ho dei dubbi. La
farei al minimo finche' lavorano (quel tanto che) per poi tagliare bene
dopo. Il concetto e' che lavorando fanno danni inevitabili e se li fanno
sul potato basso dopo non hai piu' margine.
L'Infante di Spagna 28 Set 2017 12:18
Il giorno martedì 26 settembre 2017 11:00:19 UTC+2, elledi ha scritto:

> stessa situazione. L'intenzione sarebbe ( molto sarebbe) di usare dei
> prefabbricati a T o a L che si posizionano scavando poco (15-20 cm) in
> modo da non toccare troppo le radici.

Interessante, non ne avevo mai sentito parlare. Ho fatto una ricerca veloce e mi
sembrano interessanti. Grazie

> fioriere semplici o modulari sovrapponibili (credo che si chiamino muri
> alveolari) e ci sono le gabbie di sasso.

Queste non vanno bene

> Poi c'e' l'altra soluzione: affogare dei plinti e collegarli con un
> prefabbricato. (dai un' occhio a cemensolai)

Ho dato un'occhiata al sito, ma non potrei metterli per una pura questione
logistica, dal momento che non ho modo di far accedere un camion con braccio in
grado di movimentare quei blocchi. Credo che la soluzione piu' praticabile sia
la prima, i muretti prefabbricati a L o a T che hanno misure piu' facilmente
gestibili.

> Assolutamente no espianto. Neanche con un escavatore riesci a salvarle
> visto che stanno a 40 cm di distanza.

Ok, immaginavo che potessero soffrire, per questo ho chiesto.
Dovrebbero inventare Ctrl+X e Ctrl+V anche nella vita reale :-)
E magari anche Ctrl+Z :-DD

> Per la potatura ho dei dubbi. La
> farei al minimo finche' lavorano (quel tanto che) per poi tagliare bene
> dopo. Il concetto e' che lavorando fanno danni inevitabili e se li fanno
> sul potato basso dopo non hai piu' margine.

Giusta osservazione, grazie

--
L'Infante di Spagna

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Impara a curare il tuo giardino | Tutti i gruppi | it.hobby.giardinaggio | Notizie e discussioni giardinaggio | Giardinaggio Mobile | Servizio di consultazione news.