Impara a curare il tuo giardino
 

Come mettere a dimora piantine di fiori?

gio_46 15 Set 2017 15:15
Il quesito riguarda specificatamente come trattare le barbe
che, quando si tirano fuori del vasino di plastica del fioraio,
sono tutte aggrovigliate sulla parte esterna.
Il fioraio dice che non vanno neanche toccate con le mani...
mentre io sarei per scioglierle/allargarle prima di interrarle.
Senza dover necessariamente dubitare dei consigli del/dei fiorai,
e stando ai fatti, io osservo che il quel modo le piantine non attaccano
bene.
Cosa dicono gli esperti del campo?


Giovanni

--
Giovanni
Gi 15 Set 2017 21:43
"gio_46" ha scritto nel messaggio
news:2017091513150621500@mynewsgate.net...

>Il fioraio dice che non vanno neanche toccate con le mani...
>mentre io sarei per scioglierle/allargarle prima di interrarle.
>Senza dover necessariamente dubitare dei consigli del/dei fiorai,
>e stando ai fatti, io osservo che il quel modo le piantine non attaccano
>bene.
>Cosa dicono gli esperti del campo?

Beh, io non dovrei rispondere in quanto non sono uno esperto, in attesa però
che i ver esperti dicano la loro e qui ce ne sono di tosti, ti dico che sul
fatto di toccare le radici con le mani non mi pronuncio.
In teoria gli acidi o comunque le sostanze prodotte dal nostro corpo sono
estranee alle piante e quindi, appunto almeno in teoria, non gli fanno bene.
Poi dubito che il contatto con una o più radici in mezzo al viluppo possa
nuocere alla piantina; salvo che sia una specie particolare.
Detto ciò, se tu estrai il tutto dal contenitore che ti è stato venduto,
piantina con apparato radicale e tutta la terra in blocco e lo inserisci in
un nuovo vaso più ampio o in terra, rincalzando e inumidendo, a mio parere
la pianta attecchisce e le radici troveranno modo di svilupparsi nei nuovi
spazi.
Se cercherai di allargarle saranno più quelle che si strapperanno, la pianta
non ne soffrirà più di tanto ma il fondamento delle tue preoccupazioni sarà
andato a ramengo.
Cordialità
Gi


---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
rawmode 15 Set 2017 21:47
"gio_46"

> Il quesito riguarda specificatamente come trattare le barbe
> che, quando si tirano fuori del vasino di plastica del fioraio,
> sono tutte aggrovigliate sulla parte esterna.
> Il fioraio dice che non vanno neanche toccate con le mani...
> mentre io sarei per scioglierle/allargarle prima di interrarle.
> Senza dover necessariamente dubitare dei consigli del/dei fiorai,
> e stando ai fatti, io osservo che il quel modo le piantine non attaccano
> bene.
> Cosa dicono gli esperti del campo?
>
>
> Giovanni
>


Dipende, dicono tutti, ma come vorresti fare tu, non si fa!
Siccome quel passaggio e' pressoche' istantaneo, cioe' prendi
di qua e metti di la', se tutto fosse ottimale, e allora dovresti fare
proprio come dice il fioraio.. Ma se si sono aggrovigliate troppe
radici sotto, oppure queste sono leggermente "andate"(vecchie,
un po' annerite ecc) strappe tutte quelle che escono dalla terra..
O con le forbici o con le dita se sono tenere.
La norma sarebbe che "tutte le radici che vedono la luce" non
attecchiscono piu'!(sono sempre le nuove radici che si formeranno
quelle che andranno avanti.), ma come dicevo, il passaggio e' molto
veloce per cui, conviene togliere solo l'eccesso di radici sotto..
(varie ed eventuali)..tutte quelle "filanti" in ogni caso..

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Impara a curare il tuo giardino | Tutti i gruppi | it.hobby.giardinaggio | Notizie e discussioni giardinaggio | Giardinaggio Mobile | Servizio di consultazione news.