Impara a curare il tuo giardino
 

soccorso verde

Gi 10 Set 2016 17:12
Come ebbi a dire tempo fa, piantai dei semi di caco.
Tutto bene sino a quando comparve la peste bubbonica.
Non riesco a capire cosa diavolo abbiano.
In primo momento pensavo a troppa acqua, ho diminuito la razione ma le
piantine dopo due giorni abbassavano le orecchie, ehm le foglie. E poi una
terza piantina non mostra segni di acciacchi pur essendo di fianco alle
altre.
Due foto di una piantina con un tipo di sintomo:
http://it.tinypic.com/r/4r80nm/9
http://it.tinypic.com/r/2qd39l1/9

Altro sintomo nell'altra piantina:
http://it.tinypic.com/r/2w1zlef/9

E che sciroppo dare a queste due piantine di melo, aspetti diversi, quella
in primo piano e quella dietro, di uno stesso problema?:
http://it.tinypic.com/r/fz525z/9

Grazie
Gi
Bernardo Rossi 10 Set 2016 18:09
On Sat, 10 Sep 2016 17:12:20 +0200, "Gi" <cippa@lippa.it> wrote:

>Non riesco a capire cosa diavolo abbiano.

Io proverei con un funghicida.


--

Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi
Gi 10 Set 2016 18:25
"Bernardo Rossi" ha scritto nel messaggio
news:a1c8tbhp5nee6hggr38l152bfogqqcg9ah@4ax.com...

>Io proverei con un funghicida.

Fungicida del dottor Ciccarelli? :-) Te lo ricordi?

Però se ha preso i funghi significa troppa acqua, o sbaglio?
Però se diminuisco l'acqua ne risentono subito.

Gi
rawmode 10 Set 2016 19:23
"Gi"
...
> Non riesco a capire cosa diavolo abbiano.
> In primo momento pensavo a troppa acqua, ho diminuito la razione ma le

Le tue piante sono stressate da ansia di prestazione!!
la prossima volta ritorna che stanno cadendo le foglie,
mi raccomando eh!!:)) vabbe' scusa eh ma non sono
decidue!?
rawmode 10 Set 2016 19:29
"rawmode"

> mi raccomando eh!!:)) vabbe' scusa eh ma non sono
> decidue!?
>

quello che ti si puo' dire e' sospendi tutto!
troppa roba, si vede da qui. uno dei trucchi del
coltivatore diretto e' "l'indifferenza", o che cacchio
t'imparano le piante, niente!!? non stressarle insomma
che s ene accorgono!!;)
Bernardo Rossi 10 Set 2016 19:33
On Sat, 10 Sep 2016 19:29:00 +0200, "rawmode"
<wintherspecial@gmail.com> wrote:

>t'imparano le piante, niente!!? non stressarle insomma
>che s ene accorgono!!;)

Cantarle una ninnananna?
O forse gia' lo fa e canta male.


--

Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi
Gi 10 Set 2016 20:41
"rawmode" ha scritto nel messaggio news:nr1fvc$14o$1@gioia.aioe.org...

>quello che ti si puo' dire e' sospendi tutto!

Scusa l'ignoranza eh, ma sospendi cosa?

>troppa roba, si vede da qui. uno dei trucchi del
Mi spieghi anche a me cosa hai visto da li che io non ho visto da qui?

Gi
Gi 10 Set 2016 20:42
"rawmode" ha scritto nel messaggio news:nr1fm4$nt$1@gioia.aioe.org...

>Le tue piante sono stressate da ansia di prestazione!!

Non sto mica li a contargli quante volte alzano le foglie al vento.

Gi
Gi 10 Set 2016 20:43
"Bernardo Rossi" ha scritto nel messaggio
news:bvg8tb1quul93nt7ko1hpg3hg1iubnpeh9@4ax.com...

>Cantarle una ninnananna?
>O forse gia' lo fa e canta male.

Vivi in una zona siccitosa?

Ad ogni modo non ho mica capito se per i funghi ti riferivi ai cachi o ai
meli

Gi
rawmode 10 Set 2016 22:00
"Gi" <

>
> Non sto mica li a contargli quante volte alzano le foglie al vento.
>

Ma dai che ce li ho pure io ma all fine funghi o non funghi cmq
perderanno le foglie, e ti resta uno stecco fino all'anno prossimo.
A quel punto e' un ******* perche' uno stecco non abbisogna di
acqua per rimanere tale, ma neppure niente. La meglio cosa sareb-
be tenerli alla pioggia(ma non al vento!:). Cmq..ho visto la terra
troppo nera, quella mantiene la zuppa, ed e' ottima per i funghi!!
Perche' non cambi vegetale!!
:)
rawmode 11 Set 2016 07:48
"rawmode"

>
> Ma dai che ce li ho pure io ma all fine funghi o non funghi cmq
> perderanno le foglie,

per quello non mi preoccupa piu' di tanto; a te quella specie
di ruggine inizia dai bordi delle foglie, a me ha iniziato alla base
della foglia(al picciolo), per cui e' irrimediabile. Un suggerimento
che potrei darti e' di miscelare di piu' il terriccio..
(teoricamente ci vuole anche sabbia e "terra di brughiera"(che sarebbe
terra e basta, ovvero terra comune, e torba.). I meli poi mi danno
l'impressione di essere troppo cresciuti: ha quella foglia larga
proprio per traspirare tutta l'acqua e l'azoto che fornivi..
Bernardo Rossi 11 Set 2016 08:30
On Sat, 10 Sep 2016 20:43:41 +0200, "Gi" <cippa@lippa.it> wrote:

>Ad ogni modo non ho mica capito se per i funghi ti riferivi ai cachi o ai
>meli

Io per sicurezza lo darei ad entrambi.


--

Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi
Gi 11 Set 2016 09:18
"rawmode" ha scritto nel messaggio news:nr2ras$1n3s$1@gioia.aioe.org...

>della foglia(al picciolo), per cui e' irrimediabile. Un suggerimento
>che potrei darti e' di miscelare di piu' il terriccio..
>(teoricamente ci vuole anche sabbia e "terra di brughiera"(che sarebbe
>terra e basta, ovvero terra comune, e torba.).

Quando dovrò rinvasarli cercherò terra differente; per ora devono cercare di
sopravvivere con questa.

Gi
Gi 11 Set 2016 09:19
"Bernardo Rossi" ha scritto nel messaggio
news:dgu9tb9gn1p7tko53pbo8qbaqvmuu2620f@4ax.com...

>Io per sicurezza lo darei ad entrambi.

Dovrò insegnargli a farsi gli anticorpi da soli.

Buona domenica
Gi
Gi 11 Set 2016 11:13
"rawmode" ha scritto nel messaggio news:nr36ce$65d$1@gioia.aioe.org...

>bisogna cmq considerare che e' per l'appunto la terra
>il posto in cui le spore sopravvivono. quelli che vedi su
>sono gli effetti..

Il vero problema è che quando vado a comprare la terra, ogni volta non mi
riesce di decidere quale prendere perché in un modo o nell'altro quella
precedente presentava sempre qualche problema.
Una volta è torba ed è troppo drenante, dicono, però dopo una settimana nel
vaso diventa troppo compatta e non ho capito come mai.
Se prendo quella universale, se non mi ricordo male diventa dura e a vederla
sembra terraccia.
Una volta ho provato ad andare in un campo a rubare della terra al contadino
che, guarda caso stava arando; non lo avessi mai fatto, dopo neanche un mese
era diventato come un bocco di cemento.
Vado nelle serre a comprarla, a volte mi sembra che vada bene altre volte
no; eppure ultimamente prendo sempre lo stesso tipo.
In emergenza ho fatto una volta la vaccata di prenderla al supermercato e
non ho mai fatto abbastanza penitenze.
Boh!!
Buona domenica
Gi
Fabbrogiovanni 11 Set 2016 11:55
> In emergenza ho fatto una volta la vaccata di prenderla al supermercato e non
> ho mai fatto abbastanza penitenze.
> Boh!!

Vieni qui nella bassa, siamo specializzati in terricci, per ogni pianta
ci vuole il suo giusto:
http://www.vigorplant.it/index.php/it/soluzioni-qualita

--
Fabbrogiovanni
rawmode 11 Set 2016 13:38
"Gi"

> In emergenza ho fatto una volta la vaccata di prenderla al supermercato e
> non ho mai fatto abbastanza penitenze.
> Boh!!
> Buona domenica
> Gi
>

la terra comune la trovi in ogni comune.
la sabbia e' essenziale.
la torba la trovi nel sottobosco: devi trovare un bel posto,
vicino alla strada: magari in una cunetta o conca o camminamento:
scarti tutta la roba superficiale: rametti foglie secche, pietre, e raccogli
i sottostanti 10cm di terriccio.
Non hai speso nulla, a parte la sabbia e la benzina e un giorno esplorativo
e fuori porta. I commercianti, qualsiasi commerciante non vuole agevolarti
vuole solo guadagnare su di te e fara' in modo di procurarsi la sua rendita
tramite la tua passione. La sua passione e' invece il dolce suono della
cassa!!
:))
Gi 12 Set 2016 09:15
"Fabbrogiovanni" ha scritto nel messaggio
news:nr39kv$gq8$1@virtdiesel.mng.cu.mi.it...

>Vieni qui nella bassa, siamo specializzati in terricci, per ogni pianta ci
>vuole il suo giusto:
>http://www.vigorplant.it/index.php/it/soluzioni-qualita

Da parecchio tempo uso Hortus della Tercomposti.
Ma poi diciamocelo chiaro, a casa nostra abbiamo tutti imparato a
sopravvivere con quel passa il convento e le piante non possono certo fare
eccezione.
Guarda il mio vigneto, che se non fosse per quel bischero che le pota
produrrebbero quintalate d'uva.
Buona giornata
Gi
Peter & Pan © 13 Set 2016 14:17
rawmode ci ha detto :
> "Gi"
>
>> In emergenza ho fatto una volta la vaccata di prenderla al supermercato e
>> non ho mai fatto abbastanza penitenze.
>> Boh!!
>> Buona domenica
>> Gi
>>
>
> la terra comune la trovi in ogni comune.
> la sabbia e' essenziale.
> la torba la trovi nel sottobosco:
Intendevi humus immagino. La torba la trovi nelle torbiere.

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/
Peter & Pan © 13 Set 2016 16:48
rawmode ha pensato forte :
> "Peter & Pan ©"
>
>> Intendevi humus immagino. La torba la trovi nelle torbiere.
>>
>
>
> vero, io la uso come "torba" nel senso di ammendante..
> insomma quando riesco di convincermi di andarla a
> prendere. ma essendo per antonomasia "acida" devo
> per forza mischiarla a qlcs di basico, e' questo e' stato
> sempre uno dei miei rovelli; ad es. se l'argilla fosse basica
> o meno, e come identificare queste caratteristiche in
> assenza di mezzi. Ad es. il calcio e' basico e
> quindi le relative derivazioni di terreni calcarei.

L'argilla ha un Ph quasi neutro. Cmq, non fartene un problema se
coltivi in campo. Dopo la concimazione, specialmente con stallatico il
Ph diminuisce (acidità) per poi stabilizzarsi a reazione avvenuta tra
concime e suolo. Nelle colture in vaso, molto dipende dall'acqua di
irrigazione che variare notevolmente il Ph del substrato elevandolo e
quindi portandolo a diventare basico o alcalino, cui si aggiunge un
problema più grave che è quello del ristagno di umdità.
Determinare il ph di una sostanza in assenza di mezzi (cartina di
tornasole o Ph metro) credo che sia impossibile.
Personalmente per le mie piante in vaso, vivendo in una zona con acqua
alquanto calcarea, per la misura uso un Phmeter pagato una ventina di
Euro su Amazon ma vanno ben anche le cartine al tornasole, e cerco di
tenerlo tra 6 e 6,50.
Per quanto riguarda l'Humus, sicuramente saprai che andando nei boschi
o in selva a raccoglierlo, conviene portarsi un piccolo rastrello per
eliminare lo stato superficiale fatto di organico in decomposizione che
può contaminare con crittogame (muffe e funghi) l'ambiente di
destinazione. L'humus buono è quello con granulometria di poch mm2,
praticamente quello che passa attraverso un crivello con maglie da 2 mm
quadrati.
Per le miscele ognuno ne fa una propria, l'importante è che sia
drenante quanto basta per evitare marciumi.
Il tutto in funzione del tipo di colture, Acidofile oppure Calcicole.
Un precoce ingiallimento delle foglie può essere un segnale di Ph basso
(acidità) del substrato che limita l'assorbimento di ferro. In sintesi
è meglio preferire un eccesso di calcio (riscontrabile per lo più nelle
piante acidofile come Gardenie, rododendri, azalee) nel terreno, più
facile da correggere che un'eccessiva acidità che come ho detto limita
lae possibilità della pianta nell'assorbimento di ferro, fondamentale
nella fotosintesi.

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Impara a curare il tuo giardino | Tutti i gruppi | it.hobby.giardinaggio | Notizie e discussioni giardinaggio | Giardinaggio Mobile | Servizio di consultazione news.